Mapa del sitio

Centri per l'Impiego

Lavori di Pubblica Utilità e Cittadinanza Attiva

Pubblica Utilità e Cittadinanza Attiva

Progetti per l'inserimento lavorativo temporaneo di disoccupati privi di tutele - Anno 2021"

 

Con  DGR n. n. 16 del 12 gennaio 2021 la Regione del Veneto ha approvato il nuovo bando che consentirà ai cittadini maggiormente in difficoltà e a rischio povertà di svolgere esperienze di lavoro di pubblica utilità insieme ad azioni di orientamento e ricerca attiva di un impiego.

In particolare, l’iniziativa è destinata ai disoccupati di lunga durata, non percettori di ammortizzatori sociali, sprovvisti di trattamento pensionistico, e a disoccupati svantaggiati e a rischio di esclusione sociale e povertà, residenti o domiciliati in Veneto, con più di 30 anni di età.
Gli interventi possono essere rivolti anche le persone che hanno partecipato alle attività di "Pubblica Utilità e Cittadinanza Attiva. Progetti per l'inserimento lavorativo temporaneo di disoccupati privi di tutele - Anno 2019" e che percepiscono il Reddito di Cittadinanza.

I destinatari saranno inseriti in imprese private con contratti di lavoro a tempo determinato e avranno la possibilità di svolgere esperienze di lavoro che riguardano i servizi di competenza comunale o comunque individuati dal Comune a beneficio dei cittadini e del funzionamento della pubblica amministrazione, come ad esempio:

  • servizi bibliotecari e museali, riordino di archivi e recupero di lavori arretrati di tipo tecnico amministrativo;
  • valorizzazione di beni culturali ed artistici; 
  • servizi ambientali e di sviluppo del verde, progetti speciali in materia relativi alla tutela e benessere ambientale;
  • custodia e vigilanza di impianti e attrezzature sportive, centri sociali, centri socio-assistenziali, educativi e culturali, luoghi pubblici;
  • assistenza anziani, supporto scolastico;
  • sanificazione di superfici e ambienti interni non sanitari per la prevenzione della diffusione dell’infezione COVID-19. 


Il bando si rivolge ai Comuni che entro marzo dovranno presentare i progetti per “Lavori di Pubblica Utilità” alla Regione del Veneto. Le proposte approvate verranno poi pubblicate su questa pagina o su www.regione.veneto.it