Ultime News Ultime News

Indietro

Regione Veneto bando a sostegno di progetti sviluppati da aggregazioni di imprese

Ricerca e sviluppo: un bando per le aggregazioni di imprese

La Regione del Veneto stanzia 10 milioni di euro per incentivare la collaborazione tra aziende e organismi di ricerca

La Regione del Veneto mette a disposizione 10 milioni di euro per incentivare la collaborazione e l’aggregazione tra imprese venete ed enti di ricerca al fine di promuovere la tutela, la valorizzazione, lo sviluppo e la diffusione della ricerca applicata al sistema produttivo.

Il bando della Regione finanzia le aziende costituite in una delle seguenti modalità:

  • contratto di rete;
  • consorzio con attività esterna, società consortile, società cooperativa;
  • associazione di imprese a carattere temporaneo (A.T.I), appositamente costituita per la realizzazione del progetto, associazione temporanea di scopo (A.T.S.) comprendente, in aggiunta al numero minimo di 3 imprese, uno o più organismi di ricerca partecipanti al progetto.


Le imprese possono presentare progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale e che quindi rientrino in almeno uno dei due ambiti:

  • Ricerca industriale, ovvero la ricerca pianificata o indagini critiche che mirano ad acquisire nuove conoscenze e capacità da utilizzare per sviluppare e migliorare nuovi prodotti, processi o servizi. Essa comprende la creazione di componenti di sistemi complessi e può includere la costruzione di prototipi in ambiente di laboratorio o in un ambiente dotato di interfacce di simulazione verso sistemi esistenti e la realizzazione di linee pilota;
  • Sviluppo sperimentale, vale a dire l'acquisizione, la combinazione, la strutturazione e l'utilizzo delle conoscenze e capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e di altro tipo al fine di sviluppare prodotti, processi, servizi nuovi o migliorati. Rientrano nello sviluppo sperimentale la costruzione di prototipi, la dimostrazione, la realizzazione di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati. 


Le proposte possono avere un valore compreso tra i 100.000 e i 700.000 euro. Il sostegno, concesso nella forma di contributo in conto capitale, è pari al:

  • 50% della spesa ammessa qualora l’aggregazione sia composta di imprese di micro, piccola e media dimensione (PMI);
  • 40% della spesa ammessa se l’aggregazione comprende una grande impresa.


Le domande possono essere presentate fino al 2 agosto 2019 attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU), www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it


Centri per l'Impiego Centri per l'Impiego

Informazioni Informazioni