Archivio notizie

Pubblicato il 29.03.2018

Disoccupazione agricola: domande entro il 31 marzo 2018

L’indennità spetta ai lavoratori agricoli iscritti negli appositi elenchi Inps 

Scade sabato 31 marzo il termine per presentare la domanda per l’indennità di disoccupazione riservata ai lavoratori agricoli. Lo comunica l’Inps sottolineando che quest’anno non sono previste proroghe considerato che il 31 marzo non coincide con una domenica o con un giorno festivo.

La disoccupazione agricola è un’indennità cui hanno diritto gli operai che lavorano in agricoltura e che sono iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli.

In particolare, l’indennità spetta a:

  • operai agricoli a tempo determinato;
  • piccoli coloni;
  • compartecipanti familiari;
  • piccoli coltivatori diretti che integrano fino a 51 le giornate di iscrizione negli elenchi nominativi mediante versamenti volontari;
  • operai agricoli a tempo indeterminato che lavorano per parte dell’anno.


Le domande possono essere presentate all’Inps tramite:

  • il servizio online accessibile direttamente al cittadino munito di SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2, PIN o CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
  • gli enti di patronato;
  • il Contact Center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.


Per maggiori informazioni sull’indennità di disoccupazione agricola è possibile consultare la pagina dedicata del sito dell’Inps, www.inps.it.

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo