Informazioni Informazioni

Categorie di lavoratori dipendenti

Categorie di lavoratori dipendenti

La suddivisione dei lavoratori dipendenti in base a mansioni e qualifiche possedute

I lavoratori subordinati sono suddivisi, in base alle mansioni svolte e alle qualifiche possedute, in:

  • dirigenti (ricoprono ruoli all'interno dell'impresa caratterizzati da elevato livello di professionalità, autonomia e potere decisionale);
  • quadri (pur non appartenendo alla categoria dei dirigenti, svolgono con carattere continuativo funzioni di rilevante importanza per il raggiungimento degli obiettivi dell'impresa. Hanno un'autonoma responsabilità delle funzioni che vengono loro affidate e dipendono direttamente dai dirigenti);
  • impiegati (svolgono attività amministrative, tecniche ecc. - con funzioni di collaborazione all'impresa). Possono essere di concetto (hanno un certa facoltà di iniziativa e di discrezionalità) o d'ordine (con facoltà di iniziativa limitata nelle modalità di esecuzione delle operazioni impartite da altri);
  • operai (svolgono mansioni di tipo prevalentemente manuale, collaborando nell'impresa). Si distinguono in: specializzati, qualificati comuni.

categorie lavoratori dipendenti
A queste categorie, di origine legale, se ne aggiungono due, individuate dalla contrattazione collettiva:

  • funzionari (figure intermedie tra quelle impiegatizie e quelle dirigenziali, tipiche, ad esempio, della contrattazione collettiva del settore delle assicurazioni);
  • intermedi (massima categoria degli operai, svolgono mansioni di fiducia e responsabilità oppure guidano e controllano gruppi di operai. Es. capo officina, caporeparto, capo cantiere).