Archivio notizie Archivio notizie

Indietro

Bussola mercato del lavoro settembre 2018

Occupazione in crescita in Veneto: 32 mila posti in più tra aprile e giugno 2018

Pubblicata la Bussola di Veneto Lavoro con i principali dati sul mercato del lavoro regionale nel secondo trimestre dell’anno

La Bussola sul mercato del lavoro veneto, a cura dell'Osservatorio di Veneto Lavoro, presenta ogni tre mesi i principali indicatori occupazionali regionali.

I dati del secondo trimestre del 2018 confermano la crescita osservata negli ultimi anni, con un saldo trimestrale di +32.600 posizioni di lavoro e un mercato del lavoro che si mantiene particolarmente dinamico. Le assunzioni hanno toccato il massimo storico a oltre 240 mila unità, con una crescita del 2% rispetto allo stesso periodo del 2017, mentre le cessazioni sono cresciute del 9%, soprattutto in virtù della scadenza di molti dei contratti a termine stipulati lo scorso anno.

Segnali positivi arrivano in particolare dall’agricoltura, dall’edilizia e dall’industria alimentare, mentre gli unici settori con saldo negativo si rivelano i servizi finanziari e sanitari e l’istruzione, che sconta come ogni anno la conclusione a giugno dei rapporti di lavoro dei supplenti annuali.

Tra aprile e giugno 2018 si registra un’importante crescita dei rapporti a tempo indeterminato, anche per effetto dell’esonero contributivo triennale previsto per l’assunzione di giovani under 35, e dell’apprendistato. In aumento, seppure in misura più limitata rispetto all’ultimo periodo, anche il tempo determinato.

La Bussola pubblicata a settembre contiene anche un approfondimento sui nuovi strumenti di lavoro occasionale, ad un anno esatto dalla loro introduzione in sostituzione dei voucher: il Libretto Famiglia, riservato a piccoli lavori domestici, assistenza domiciliare, baby sitting e insegnamento privato, è stato utilizzato in media da 400 lavoratori al mese, per un totale di 110 mila ore; il contratto di prestazione occasionale, recentemente modificato dal Decreto Dignità, ha interessato invece fino al giugno scorso circa 2.000 lavoratori al mese, per un totale di oltre 480 mila ore complessive.

La sintesi grafica della Bussola con i principali dati occupazionali del secondo trimestre 2018 è disponibile online nella Press Area di ClicLavoro Veneto.

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto

News News


    Informazioni Informazioni