Asset-Herausgeber

Pubblicato il 08.02.2018

Al via la call per il rilancio dell’area industriale di Venezia

Fino al 7 marzo 2018 le imprese interessate a investire nell’area di crisi industriale complessa del Comune di Venezia potranno inviare la propria manifestazione di interesse a Invitalia

Identificare i fabbisogni di sviluppo dell’area di crisi industriale complessa del Comune di Venezia e calibrare adeguatamente gli incentivi e le agevolazioni che saranno attivate per favorire gli investimenti di imprese italiane o estere. Questo l’obiettivo della call lanciata da Ministero dello Sviluppo Economico, Regione del Veneto e Invitalia per raccogliere le manifestazioni di interesse a investire nell’intero territorio comunale, che prevedano progetti di sviluppo imprenditoriale e relativi programmi occupazionali.

La call ha una finalità conoscitiva e non dà luogo a titoli di preferenza o diritti.

Le manifestazioni di interesse devono risultare coerenti con gli obiettivi del Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI), finalizzato al rilancio delle attività economiche, al sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale, e alla salvaguardia dei livelli occupazionali dell’area, anche tramite l'attivazione di strumenti di agevolazione riguardanti:

  • programmi di investimento per la produzione di beni e servizi (creazione di impresa, creazione di nuova unità da parte di impresa esistente, ampliamento/diversificazione di unità esistente);
  • programmi di investimento per la tutela ambientale;
  • progetti di innovazione dei processi e della organizzazione;
  • progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.  


Le manifestazioni d’interesse devono essere inviate a Invitalia, entro le ore 12:00 del 7 marzo 2018, mediante l’apposita scheda online disponibile alla pagina dedicata del sito www.invitalia.it.

Sitemap

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo