Informazioni Informazioni

Formazione iniziale

La formazione iniziale

Percorso triennale di istruzione e formazione per studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni

La formazione iniziale è un percorso triennale di istruzione e formazione per studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni, in possesso di licenza media, che scelgono di continuare gli studi in un corso di formazione approvato dalla Regione e di assolvere al diritto-dovere conseguendo una qualifica professionale.

La formazione iniziale può svolgersi presso Centri di Formazione Professionali (CFP) appartenenti a organismi di formazione accreditati oppure in via sussidiaria presso gli Istituti Professionali di Stato (IPS).

formazione iniziale

Percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale: CFP e IPS

I percorsi triennali di istruzione e formazione costituiscono un'offerta formativa alternativa ai corsi di studio delle scuola secondaria superiore perché mirano a garantire una buona preparazione di base e il conseguimento di una qualifica professionale immediatamente spendibile nel mondo del lavoro: l'articolazione didattica, infatti, prevede, oltre a quote consistenti di formazione in laboratorio, anche qualche settimana di stage aziendale durante il secondo e il terzo anno del triennio.

La frequenza dei percorsi triennali di istruzione e formazione consente di assolvere anche all'obbligo di istruzione raggiungendo i dieci anni di frequenza scolastica richiesti dall'ordinamento italiano. A conclusione del triennio, previo superamento di un esame finale, gli studenti conseguono una delle qualifiche del repertorio nazionale dell'offerta di istruzione e formazione professionale. 

Nell'apposita sezione del sito è possibile consultare l'elenco dei centri di formazione e istituti professionali, mentre l'elenco delle figure di operatore previste è disponibile nel documento allegato. 


Attivazione del quarto anno: la figura del Tecnico di Istruzione e Formazione Professionale

I percorsi triennali possono svilupparsi in un quarto anno finalizzato al conseguimento di un diploma professionale di tecnico previsto dal Repertorio nazionale dell'offerta di istruzione e formazione professionale.
L'inquadramento  professionale delle  figure  di "tecnico di istruzione e formazione professionale" si colloca in progressione verticale rispetto alle figure dell'operatore professionale (previste in esito ai percorsi triennali), di cui costituiscono la naturale evoluzione.

La figura del tecnico di IeFP si differenzia dall'operatore di IeFP per:

  • la tipologia/ampiezza delle conoscenze;
  • la finalizzazione della gamma di abilità cognitive e pratiche;
  • il grado di responsabilità e di autonomia nello svolgimento delle varie attività;
  • la tipologia del contesto di operatività;
  • la presenza di ulteriori specializzazioni;

​oltre che, più in generale per le modalità di comportamento nei contesti sociali e lavorativi e per l'uso di strategie di autoapprendimento e di autocorrezione.

Il tecnico di IeFP svolge funzioni di media complessità fondate su processi decisionali non completamente autonomi, a cui è chiamato a collaborare nell'individuare alternative d'azione, anche elaborate fuori dagli schemi di protocollo, ma entro un quadro di azione che può essere innovato, ricalibrato e stabilito solo da figure in possesso delle qualificazioni correlate ai livelli superiori. Il documento con l'elenco delle figure tecniche previste è disponibile in allegato.

L'elenco degli Enti Accreditati ed abilitati a svolgere le attività è disponibile sul sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it.