Informazioni Informazioni

Assegni di Ricerca

Assegni di ricerca

Contributi destinati ai laureati per progetti concordati con le imprese

Attivati a partire dal 2008, gli Assegni di Ricerca sono contributi destinati a laureati non occupati che intendono intraprendere percorsi di ricerca finalizzati alla crescita e all’innovazione dell’intero territorio regionale.

L'obiettivo è promuovere una maggiore integrazione tra la cultura scientifica e la cultura d'impresa, potenziando, da un lato, il sistema universitario come volano dello sviluppo e dell'innovazione e supportando le imprese, dall'altro, nell'innovazione di processo e di prodotto per rafforzarne la competitività.
assegni di ricerca

Nell’ambito del Programma Operativo Regionale (POR) Fondo Sociale Europeo (FSE) 2014/2020 la Regione del Veneto si è posta la priorità di sostenere l’ingresso di giovani ricercatori nel mercato del lavoro e dal 2015 ad oggi, ha finanziato progetti per un totale di circa 15.000.000 euro al fine di sostenere il trasferimento delle conoscenze generate dalla ricerca universitaria nelle produzioni locali ed innescare un meccanismo virtuoso d’innovazione che porti beneficio alle imprese del territorio. 

A partire dal 2016 la Regione, in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per la Coesione Territoriale, ha intrapreso un percorso di analisi delle principali traiettorie di sviluppo strategico per il territorio, che sono state collegate a ciascun ambito di specializzazione intelligente della RIS3 (Smart Agrifood, Sustainable Living, Smart Manufacturing, Creative Industries) e ha finanziato assegni di ricerca su tematiche legate a queste quattro aree di specializzazione.

Gli Assegni di Ricerca si caratterizzano quindi per il coinvolgimento delle imprese nella condivisione degli obiettivi e dei contenuti dei singoli percorsi di ricerca e il partenariato aziendale, reso obbligatorio, è un elemento imprescindibile di ogni progetto. I giovani ricercatori lavorano su progetti di interesse delle imprese ed in stretto rapporto con le aree aziendali di riferimento, utilizzando i laboratori universitari ed eventualmente approfondendo e confrontando ipotesi di lavoro anche presso Università e Centri di Ricerca esteri.

La borsa massima assegnata al destinatario per l'intera durata della ricerca (12 mesi) è di 25.800 euro.

Al momento non ci sono bandi aperti. L'elenco dei progetti approvati nell'ambito dell'ultimo bando pubblicato nel 2019 è disponibile alla pagina dedicata del sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it