Informazioni Informazioni

Assegni di Ricerca

Assegni di ricerca

Contributi destinati ai laureati per progetti concordati con le imprese

Attivati a partire dal 2008, gli Assegni di Ricerca sono contributi destinati a laureati non occupati che intendono intraprendere percorsi di ricerca individuali della durata di 12 mesi.
L'obiettivo è promuovere una maggiore integrazione tra la cultura scientifica e la cultura d'impresa, potenziando, da un lato, il sistema universitario come volano dello sviluppo e dell'innovazione e supportando le imprese, dall'altro, nell'innovazione di processo e di prodotto per rafforzarne la competitività.
assegni di ricerca
Gli Assegni di Ricerca si caratterizzano per il coinvolgimento delle imprese nella condivisione degli obiettivi e dei contenuti dei singoli percorsi di ricerca e il partenariato aziendale, reso obbligatorio, è un elemento imprescindibile di ogni progetto.
I giovani ricercatori lavorano, infatti, su progetti di interesse delle imprese ed in stretto rapporto con le aree aziendali di riferimento, utilizzando i laboratori universitari ed eventualmente approfondendo e confrontando ipotesi di lavoro anche presso Università e Centri di Ricerca esteri.

La borsa massima assegnata al destinatario per l'intera durata della ricerca è di 24.000,00 euro. Le peculiarità sono l'ampia flessibilità accordata al ricercatore nella realizzazione dell'attività, orientata al raggiungimento degli obiettivi prioritari senza vincoli di orario.

Al momento non ci sono bandi aperti. L'elenco dei progetti approvati nell'ambito dell'ultimo bando pubblicato nel 2015 è disponibile alla pagina dedicata del sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it