Archivio notizie Archivio notizie

Indietro

Tirocini extracurriculari in emergenza COVID-19

Tirocini extracurriculari: indicazioni sul proseguimento delle esperienze durante l’emergenza COVID-19

Sospensione fino al 17 maggio, il soggetto ospitante può chiedere al promotore la proroga o l'interruzione del tirocinio 

In seguito a quanto disposto nel DPCM del 26 aprile 2020 nonchè nella Ordinanza del Presidente della Regione del Veneto n. 42 del 24 aprile 2020, l'attivazione di nuovi tirocini o la ripresa di quelli sospesi dal 10 marzo 2020 a causa dell'emergenza Covid-19 non sarà possibile fino al 17 maggio. La disposizione vale anche per le aziende le cui attività produttive industriali o commerciali sono tra quelle ammesse ad essere svolte e hanno ripreso le lavorazioni.

Per tutti i tirocini sospesi, il soggetto ospitante può valutare se chiedere al soggetto promotore la proroga del tirocinio con motivazione "covid" per le giornate di calendario effettive o se interrompere il tirocinio una volta terminata l'emergenza. 

I tirocini sospesi devono essere prorogati prima della scadenza naturale e il soggetto ospitante deve inviare la comunicazione di proroga nel sistema delle comunicazioni obbligatorie.

Nel progetto formativo il soggetto promotore deve:

  • indicare la causale "astensione obbligatoria per maternità, infortunio o malattia superiore a 30 giorni";
  • indicare il nuovo termine del tirocinio;
  • inserire nelle note operative della maschera "dati invio" la dicitura "Covid".


Per maggiori informazioni è possibile consultare i documenti in allegato e il sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it

 


News News


    Informazioni Informazioni