Archivio notizie

Pubblicato il 14.05.2018

Boeri: più strumenti di sostegno al reddito e occasioni di lavoro per gli over 55

Il Presidente dell’Inps traccia le priorità in materia di lavoro e pensioni intervenendo a un seminario promosso da Veneto Lavoro e Inps 

Gli anni della lunga crisi economica e occupazionale hanno avuto forti ripercussioni sui lavoratori over 55, molti dei quali sono rimasti senza lavoro proprio nel momento più delicato della vita lavorativa di un individuo, quello del passaggio dal lavoro alla pensione. Le occasioni di ricollocazione, tuttavia, non mancano neppure per questa fascia di lavoratori, la cui condizione non è molto dissimile rispetto a quella precedente alle riforme previdenziali degli ultimi quindici anni.

È quanto emerso al seminario “Tra lavoro e pensionamento: transizioni sotto stress”, che si è tenuto lo scorso 11 maggio a Venezia su iniziativa di Veneto Lavoro e Inps. L’obiettivo era quello di fotografare la condizione attuale di lavoratori, pensionati e disoccupati nella fascia d’età 55-64 anni, anche alla luce delle trasformazioni economiche e dei mutamenti demografici e normativi recenti, e tracciare gli scenari futuri.

In un contesto in cui il lavoro del futuro vedrà aumentare sempre più il numero di occupati anziani, le priorità secondo il Presidente dell’Inps Tito Boeri, intervenuto al convegno con un video messaggio, sono quelle di aumentare i finanziamenti sul reddito di inclusione e di creare condizioni favorevoli per la ricollocazione degli over 55. Attenzione, invece, a riforme che estendano indiscriminatamente la possibilità di andare in pensione anticipatamente mantenendo inalterate le prestazioni.

Qui sotto il video messaggio di Boeri. In allegato le presentazioni dei relatori del convegno.

 

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo