Fusioni e incorporazioni

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

FUSIONI E INCORPORAZIONI

Si riportano di seguito le operazioni che devono essere eseguite sul portale veneto delle comunicazioni obbligatorie in caso di trasformazioni aziendali quali: fusioni, incorporazioni, cessioni di rami aziendali, ecc

Si presuppone a titolo esemplificativo il seguente scenario:

  • La società (pubblica o privata) "A" incorpora la società (pubblica o privata) "B" con decorrenza 1° gennaio 2017; da tale data quindi tutti i lavoratori di "B" confluiscono nella società "A".
  • Dopo l'incorporazione i lavoratori originariamente appartenenti a "B" continuano a prestare servizio nello stesso luogo di lavoro oppure vengono contestualmente trasferiti presso altra sede.
  • La società "A" modifica la propria ragione sociale mantenendo invariato il codice fiscale (1).
  • In precedenza, sia "A" che "B" operavano su COVeneto con un proprio Accordo di Servizio, propri Utenti Delegati e proprie anagrafiche delle sedi di lavoro e dei lavoratori.

 

Ciò premesso le operazioni da compiere sono:

1

AGGIORNAMENTO ANAGRAFICA "A"

Accedere a COVeneto con la login principale o delegata "A" e aggiungere alla scheda anagrafica della società "A" tutte le sedi operative originariamente appartenenti alla società "B" che confluiscono in "A".

anche prima del 01/01/2017 (2)
2

RINNOVO ADS "A"

Accedere alla applicazione di gestione degli accordi di servizio con la login principale "A"  ed effettuare il rinnovo dell'AdS per aggiornare la ragione sociale ed eventualmente il legale rappresentante, l'indirizzo della sede legale, i recapiti ecc.

a partire dal 01/01/2017
3

INVIO VARDATORI - CAMBIO RAGIONE SOCIALE (Comunicazione Obbligatoria)

Accedere al COVeneto con la login principale o delegata "A" e inviare la comunicazione obbligatoria di vardatori - cambio ragione sociale. 

a partire dal 01/01/2017
4

ACQUISIZIONE COMUNICAZIONI ALTRO DATORE ("A" su "B")

Qualora si desideri rendere visibili alle login principali e delegate "A" le Comunicazioni Obbligatorie inviate in precedenza tramite quelle di "B", accedere al COVeneto con la login principale o delegata "A" e nella sezione di gestione anagrafiche avviare la procedura di 'Acquisizione comunicazioni di altro datore', specificando il codice fiscale di "B" e inviando all'indirizzo PEC protocollo@pec.venetolavoro.it apposita documentazione (richiesta firmata, carta di identità, giustificativo dell'avvenuta incorporazione).

a partire dal 01/01/2017
5

REVOCA ACCORDO DI SERVIZIO "B"

Accedere al COVeneto con la login principale "B" e revocare l'AdS "B". Cosi facendo si disabilitano tutti gli accessi "B" e si impedisce l'invio di ulteriori CO tramite AdS "B".

a partire dal 01/01/2017 dopo l'avvenuta acquisizione come da punto precedente

6

AGGIUNTA UTENTI DELEGATI "A"

Accedere al COVeneto con la login principale "A" e aggiungere gli utenti delegati che originariamente operavano per conto di "B" e che continuano ad operare con il COVeneto tramite nuovo datore di lavoro "A".

a partire dal 01/01/2017
7

INVIO VARDATORI - TRASFERIMENTO (Comunicazione obbligatoria)

Accedere al COVeneto con login principale o delegata "A" e inserire la comunicazione obbligatoria di 'Vardatori - trasferimento' con data competenza = 01/01/2017, e causale, in questo caso, di incorporazione.
Tale comunicazione obbligatoria, come del resto tutte le altre previste da norma, può essere inserita sia in modalità on-line, mediante caricamento manuale dei dati sulle maschere applicative, sia tramite upload di un file XML, costruito nel rispetto degli standard ministeriali appositamente scaricabili da: https://www.cliclavoro.gov.it/Aziende/Adempimenti/Pagine/Area-download.aspx --> cronologia versioni / comunicazioni obbligatorie.
Il 'Vardatori - trasferimento' richiede l'inserimento di tutti i lavoratori di "B" oggetto di incorporazione, ripartiti per sedi di lavoro, completi dei dati anagrafici e del rapporto di lavoro.
Qualora si opti per la produzione del file XML, si consiglia di demandarne la produzione ad una apposita procedura software che interagendo con il database del gestionale 'paghe/amministrazione' di "B" estragga tutti i dati di interesse, effettui le eventuali trascodifiche e produca automaticamente il file richiesto.
I lavoratori originariamente appartenenti ad "A" non hanno bisogno di essere notificati al sistema tramite vardatori o altro.

Invio definitivo a partire dal 01/01/2017(3)

(1) Se "A" cambia codice fiscale allora probabilmente si tratta di fusione delle società "A" e "B" in una terza società "C". In tal caso occorre produrre due vardatori per fusione, rispettivamente "A" --> "C" e "B" --> "C".

(2) Non si dovranno inviare Comunicazioni Obbligatorie relativamente alle sedi aggiunte prima del 01/01/2017

(3) La predisposizione della comunicazione obbligatoria di 'vardatori - trasferimento' può risultare tanto più lunga e laboriosa quanto più elevato è il numero dei lavoratori coinvolti. Si consiglia quindi di avviare la procedura con lauto anticipo:

  • sia in caso di compilazione on line, iniziando anche prima del 01/01/2017 l'inserimento dei dati con salvataggi temporanei 'salva senza invio'
  • sia in caso di costruzione del file XML, predisponendo per tempo le apposite procedure