Informazioni

Informazioni

Contratto di rioccupazione

Il contratto di rioccupazione

Esonero contributivo fino a 6 mesi per i datori di lavoro che assumono lavoratori disoccupati con la nuova tipologia contrattuale


Il contratto di rioccupazione è una nuova tipologia contrattuale sperimentale, di natura subordinata e a tempo indeterminato, introdotta dal decreto Sostegni bis (DL n. 73/2021) per incentivare l'inserimento lavorativo stabile e la riqualificazione professionale di soggetti disoccupati nella fase di ripresa post pandemica, ed è applicabile tra il 1° luglio 2021 e il 31 ottobre 2021.

L'assunzione con il contratto di rioccupazione comporta il riconoscimento di un esonero contributivo pari al 100% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, ad esclusione dei premi e contributi Inail, per un periodo massimo di 6 mesi e fino a 3.000 euro, riparametrati e applicati su base mensile. 

Possono accedere al beneficio i datori di lavoro privati, ad esclusione del settore agricolo e del lavoro domestico. Per poter usufruire dell'incentivo è necessario non aver effettuato licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo o licenziamenti collettivi, nella medesima unità produttiva, nei sei mesi precedenti l'assunzione.

Condizione per l'assunzione è la definizione, con il consenso del lavoratore, di un progetto individuale di formazione e riqualificazione professionale della durata di 6 mesi, volto a garantire l'adeguamento delle competenze del lavoratore stesso al nuovo contesto lavorativo. Al termine del periodo di inserimento, in caso di mancato recesso da una delle due parti, il rapporto di lavoro prosegue come ordinario contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Il licenziamento intimato durante o al termine del periodo di inserimento e il licenziamento individuale o collettivo di un lavoratore impiegato nella stessa unità produttiva e con lo stesso livello di inquadramento comportano la revoca dell'agevolazione e il recupero di quanto già fruito, mentre in caso di dimissioni da parte del lavoratore il beneficio viene riconosciuto per il periodo di effettiva durata del rapporto.

Lo sgravio contributivo totale per l'assunzione con contratto di rioccupazione è cumulabile con gli esoneri contributivi in vigore, relativamente al periodo di durata del rapporto successiva ai 6 mesi o se oggetto di recupero da parte dell’ente previdenziale.

Le istruzioni relative alla fruizione dell'esonero contributivo sono state fornite dall'INPS con il Messaggio n. 3050 del 9 settembre 2021. Le domande possono essere presentate tramite il modulo di istanza "RIOC" disponibile all'interno del servizio "Portale delle Agevolazioni" presente sul sito www.inps.it. 


Per conoscere tutte le agevolazioni all'assunzione in vigore consultare la scheda informativa di ClicLavoro Veneto.