Archivio notizie

Pubblicato il 14.11.2022

Concorsi: pubblicato il bando del Ministero della Cultura per la selezione di oltre 500 funzionari

Prevista l'assunzione a tempo indeterminato di archivisti, bibliotecari, restauratori, architetti, storici dell'arte, archeologi, paleontologi ed antropologi in possesso di laurea

 

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente di 518 unità di personale non dirigenziale a tempo pieno e indeterminato da inserire presso gli uffici e le unità operative del Ministero della Cultura, con inquadramento in Area III, posizione economica F1, nei seguenti profili professionali:

  • 268 unità nel ruolo di Funzionario ARCHIVISTA DI STATO;
  • 130 unità con profilo di Funzionario BIBLIOTECARIO;
  • 15 unità nel ruolo di Funzionario RESTAURATORE CONSERVATORE;
  • 32 unità con profilo di Funzionario ARCHITETTO;
  • 35 unità nel ruolo di Funzionario STORICO DELL’ARTE;
  • 20 unità con il profilo di Funzionario ARCHEOLOGO;
  • 8 unità nel ruolo di Funzionario PALEONTOLOGO;
  • 10 unità con il profilo di Funzionario DEMOETNOANTROPOLOGO.


Per la partecipazione al concorso è previsto il possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea oppure di altre categorie riportate nel bando;
  • età non inferiore ai diciotto anni;
  • specifici titoli di studio, dettagliati nel bando in relazione ai singoli profili professionali;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • assenza di condanne penali passate in giudicato per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la normativa vigente.

 

L’invio della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica, entro e non oltre il 9 dicembre 2022, compilando l'apposito modulo di candidatura sul Portale “inPA”, www.inpa.gov.it.

Maggiori dettagli sui contenuti e sulle modalità di svolgimento delle prove sono riportati nel bando di concorso, accessibile dal sito ufficiale del Ministero della Cultura, www.beniculturali.it.
 

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo