Archivio notizie

Pubblicato il 26.07.2022

Concorsi: pubblicati due nuovi bandi per oltre 200 assunzioni nei Centri per l'Impiego del Veneto 

I vincitori saranno assunti con il profilo professionale di Operatore del mercato del lavoro e Specialista in mercato e servizi per il lavoro


Aperti due nuovi bandi di concorso indetti da Veneto Lavoro, l'Ente strumentale della Regione del Veneto che dirige, coordina e monitora la rete pubblica dei servizi per il lavoro. Nello specifico, i 211 candidati selezionati saranno assunti a tempo indeterminato presso i Centri per l’impiego del Veneto con i seguenti profili professionali: 

  • n. 173 posti per Operatore del mercato del lavoro di categoria C;
  • n. 38 posti per Specialista in mercato e servizi per il lavoro di categoria D.


Per partecipare alle selezioni, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana ovvero di uno degli Stati membri dell'Unione Europea. Possono presentare domanda anche i familiari dei cittadini italiani non aventi la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione Europea, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente e i cittadini di Paesi terzi che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; 
  • età non inferiore a 18 anni
  • idoneità fisica all'impiego;
  • aver ottemperato alle disposizioni di legge sul reclutamento militare, laddove espressamente previste; 
  • godimento dei diritti civili e politici
  • assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ai sensi dell’art. 2, comma 3, del D.P.R. 9/5/1994 e art. 55-quater del D. Lgs. n. 165/2001; 
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego ai sensi dell’art. 127, comma 1 lett. d) del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato a cui al D.P.R. 10/1/1957, n. 3; 
  • assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale o condanne o provvedimenti di cui alla L. 27/03/2001 n. 97 che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • assenza di interdizione o sottoposizione a misure che per legge escludono l’accesso agli impieghi presso la Pubblica Amministrazione; 
  • assenza di condanna, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro II del codice penale, per le finalità in cui l’art. 35-bis, comma 1, lett. b) del D. Lgs. 30/3/2001 n. 165; 
  • non essere in godimento del trattamento di quiescenza.


I candidati dovranno inoltre possedere i seguenti titoli di studio:

  • per il profilo di Operatore mercato del lavoro, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • per il profilo di Specialista in mercato e servizi per il lavoro, laurea di primo livello (DM 270/04), laurea triennale (DM 509/99), diploma di laurea vecchio ordinamento (previgente al DM 509/99),  laurea specialistica (DM 509/99) o laurea magistrale (DM 270/04).


In base al numero di candidature per ciascun profilo potrà essere prevista una prova preselettiva, a cui seguiranno una prova scritta di tipo teorico-pratico (più un'ulteriore prova scritta di tipo pratico per il profilo Specialista in mercato e servizi per il lavoro) e una prova orale. I bandi prevedono inoltre una valutazione dei titoli in possesso delle candidate e dei candidati finalizzata alla redazione della graduatoria di merito.

Le domande di partecipazione ai concorsi potranno essere inviate entro il 19 agosto 2022 attraverso l'apposita piattaforma di Veneto Lavoro.

Per maggiori informazioni consultare i bandi pubblicati sul sito di Veneto Lavoro: www.venetolavoro.it.
 

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo