Vademecum UNIPI

Prospetto Informativo L. 68/99

Specifiche anno 2017 (prospetto al 31/12/2016)

La scadenza per inviare il Prospetto Informativo della situazione occupazionale riferita al 31 dicembre 2016, ai sensi dell’art. 9, comma 6 della Legge 68/1999, è fissata al 31 gennaio 2017.

Non ci sono modifiche ai tracciati o alle regole di compilazione rispetto allo scorso anno.


Gli standard tecnici aggiornati all'anno corrente del prospetto UniPI sono scaricabili qui.
Il documento "Modelli e Regole" con le istruzioni di compilazione dei prospetti al 31/12/2016 è scaricabile qui.

Il prospetto informativo ex L.68/1999 deve essere inviato esclusivamente in modalità telematica (art. 40 del Decreto Legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito in legge 6 agosto 2008 n.133) con le modalità stabilite dal Decreto Interministeriale 2 novembre 2010; l'invio con strumenti diversi rispetto a quelli stabiliti dalle leggi costituisce mancato adempimento;

Per le nuove aziende il prospetto deve essere inviato solamente in caso di:
  1. base di computo art. 3 L.68/99 (Disabili) > 15 + base di computo art.8 L.68/99 (Categorie protette) > 50
  2. base di computo art. 3 L.68/99 (Disabili) < 15 + base di computo art.8 L.68/99 (Categorie protette) > 50

Il Prospetto deve essere inviato solo qualora, rispetto all'ultimo invio, vi siano stati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva;

  • I soggetti abilitati (consulenti del lavoro, associazioni di categoria, ecc) effettuano tutte le comunicazioni attraverso il servizio informatico regionale ove è ubicata la sede LEGALE del soggetto abilitato stesso.
  • I datori di lavoro pubblici e privati, che hanno la sede legale e le unità produttive ubicate in un’unica Regione o Provincia Autonoma e che adempiono all'obbligo direttamente, inviano il Prospetto informativo presso il servizio informatico messo a disposizione dalla Regione o Provincia Autonoma.
  • I datori di lavoro pubblici e privati, che hanno la sede legale e le unità produttive ubicate in due o più Regioni o Province Autonome e che adempiono all'obbligo direttamente, inviano il prospetto informativo presso il servizio informatico ove è ubicata la sede legale dell’azienda.
  • Nel caso di invio del Prospetto da parte di un’azienda capogruppo, la regola di invio segue quella dell’azienda capogruppo stessa.


La procedura di accentramento delle comunicazioni si applica solo alle comunicazioni obbligatorie Unilav/Vardatori, non al prospetto L.68/99.

Per l'invio tramite file XML attenersi agli standard di cui agli allegati tecnici al Decreto Direttoriale n. 195 del 2 agosto 2012; si ricorda a tal proposito che l'invio della comunicazione tramite upload di file xml ricade sotto la completa responsabilità degli utenti, che devono essere in grado di predisporre un file in linea con le disposizioni tecniche ministeriali.

Il sistema permette di creare un nuovo prospetto a partire dai dati comunicati negli anni precedenti (gestione Modifica Prospetti Disabili);

Un’apposita pagina informativa all'interno del portale Ministero del Lavoro è disponibile qui


Per chiarimenti in merito a questioni interpretative / normative è possibile inviare una e-mail a co@lavoro.gov.it specificando:
  nome e cognome;
  regione di appartenenza e/o sistema informatico utilizzato;
  numero di telefono per essere eventualmente ricontattato;
  tipo di utente (es. datore di lavoro, consulente, agenzia di somministrazione, altro).