Archivio notizie

Pubblicato il 17.01.2020

Veneto: in 20 mila trovano lavoro con l’Assegno finanziato dalla Regione del Veneto

La misura di politica attiva introdotta a fine 2017 consente ai disoccupati over 30 di ricevere assistenza gratuita nella ricerca di una nuova occupazione

Nell’ultimo anno in Veneto sono stati rilasciati 22 mila Assegni per il Lavoro, i voucher virtuali che consentono ai disoccupati over 30 residenti o domiciliati in regione di usufruire di servizi qualificati gratuiti di assistenza alla ricollocazione, quali attività di orientamento, counseling, formazione e supporto all’inserimento lavorativo.

Secondo i dati del report trimestrale a cura di Veneto Lavoro e Regione del Veneto, gli Assegni rilasciati dai Centri per l’Impiego in poco più di due anni sono complessivamente 36 mila, di cui il 60% nel 2019. Gli Assegni attivati presso una delle oltre 400 sedi accreditate in tutto il territorio regionale sono 31 mila, l’86% del totale. GiGroup (4.356 assegni attivati), Umana (3.794), Adecco (2.750) e Manpower (2.453) sono gli enti che hanno attivato il maggior numero di assegni finanziati dalla Regione.

In 20 mila hanno stipulato un contratto di lavoro grazie al percorso svolto nell’ambito dell’iniziativa e in molti casi si tratta di rapporti a tempo indeterminato o di durata superiore ai 6 mesi.

L’Assegno per il Lavoro può essere richiesto da tutti i disoccupati con almeno 30 anni di età, purché non già impegnati in percorsi di politica attiva o corsi di formazione finanziati dalla Regione del Veneto o da un altro soggetto pubblico. Per richiederlo è sufficiente recarsi al Centro per l’Impiego del proprio territorio o utilizzare il servizio Centro per l’Impiego Online di ClicLavoro Veneto.

Maggiori informazioni sull'iniziativa e tutti i report di monitoraggio sono disponibili alla pagina di ClicLavoro Veneto dedicata all’Assegno per il Lavoro.

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo