Informazioni Informazioni

Il tutoraggio

Il tutoraggio

I tutor designati dal soggetto promotore e dal soggetto ospitante collaborano per il buon esito del tirocinio e hanno la responsabilità di rispettare e far rispettare gli impegni stabiliti nel Progetto Formativo oltre ad essere i riferimenti principali per il tirocinante.

Il tutor didattico-organizzativo è designato dal soggetto promotore e si occupa, oltre che della definizione del Progetto Formativo, di garantire il corretto svolgimento dell’esperienza, monitorando il percorso formativo e verificandone la coerenza con quanto indicato nel Progetto Formativo. Al termine dello stage, redige l’attestazione delle attività svolte e delle competenze acquisite sulla base del feedback del tutor aziendale. Al fine di garantire la qualità dell’accompagnamento del tirocinante, ciascun tutor didattico-organizzativo non può seguire contemporaneamente più di 40 tirocinanti.

Il tutor aziendale, nominato dal soggetto ospitante, ha invece il compito di agevolare l’inserimento del tirocinante nell’ambiente lavorativo e di affiancarlo, supportarlo e formarlo (eventualmente anche con la collaborazione di altri colleghi), verificando periodicamente i risultati raggiunti. Al termine del percorso, il tutor aziendale fornisce una valutazione complessiva sui risultati ottenuti dal tirocinante. A tal fine, il tutor aziendale deve essere in possesso delle competenze professionali necessarie per garantire il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Ciascun tutor può seguire al massimo 3 tirocinanti contemporaneamente.