Ultime News Ultime News

Indietro

Beni strumentali Nuova Sabatini 2019

Beni strumentali: nuove risorse e sportelli per accedere alla misura

Dal 7 febbraio 2019 le PMI italiane possono richiedere contributi a banche e intermediari finanziari

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato nuove risorse e riaperto gli sportelli per la presentazione delle domande di accesso alla misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini").

Dal 7 febbraio 2019, le PMI italiane possono richiedere a banche e intermediari finanziari contributi per:

  • l’acquisto di di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa, attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, software e tecnologie digitali;
  • gli investimenti per la creazione di nuovi stabilimenti o l’ampliamento di strutture già esistenti, la trasformazione del processo produttivo e la diversificazione della produzione mediante nuovi prodotti.


Per coprire gli interessi a carico delle imprese sui finanziamenti bancari, il Ministero dello sviluppo economico concede contributi per finanziamenti di 5 anni, di importo uguale all’investimento e al tasso d’interesse annuo del 2,75%. In particolare, per gli investimenti in tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti, le aziende possono richiedere un contributo calcolato su un tasso di interesse annuo del 3,5%.

Le domande e la modulistica richiesta, disponibili sul sito www.mise.gov.it, devono essere inviate a mezzo posta elettronica certificata (PEC) direttamente alle banche/intermediari finanziari convenzionati con il Ministero.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.mise.gov.it e nella inforgrafica qui sotto.


Centri per l'Impiego Centri per l'Impiego

Informazioni Informazioni