Cassa Integrazione in Deroga

Cassa Integrazione in Deroga

FAQ Cassa integrazione in Deroga 2020

Domande frequenti Cassa integrazione in Deroga 2020

 

ASPETTI GENERALI

Quanto dura il trattamento di CIGD?
Per i datori di lavoro del settore privato con sede nel Comune di Vo' Euganeo (allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020) o che non hanno sede in tale Comune, limitatamente ai lavoratori in forza residenti o domiciliati nello stesso Comune la durata massima del trattamento concedibile fino al 31 agosto 2020 è di 22 settimane.
Per i datori di lavoro del settore privato dei restanti Comuni del Veneto la durata massima del trattamento concedibile fino al 31 agosto 2020 è di 13 settimane.

 

PROCEDURA SINDACALE

Esiste una modulistica predisposta per l'informativa alle OO.SS.?
No, non è stata predisposta una modulistica per l’informativa.
Le Linee guida specificano gli elementi utili alla quantificazione della spesa:

  • numero lavoratori,
  • periodo richiesto,
  • ore stimate di CIG in deroga,
  • modalità della sospensione.


I nominativi dei lavoratori coinvolti devono comparire nell’informativa alle OO.SS.?
No, non è richiesto.
Le Linee guida specificano gli elementi utili alla quantificazione della spesa:

  • numero lavoratori,
  • periodo richiesto,
  • ore stimate di CIG in deroga,
  • modalità della sospensione.


La procedura sindacale è richiesta per i datori di lavoro con meno di di 5 dipendenti?
Sì, la procedura sindacale è obbligatoria per tutti i datori di lavoro. Sono completamente esentati dalla procedura sindacale i datori di lavoro della zona di Vo' Euganeo.

La “procedura semplificata” di cui al punto 5.2 delle Linee guida è riservata ai datori di lavoro con meno di 5 dipendenti?
No, la procedura semplificata, cioè la presentazione dell’istanza allegando esclusivamente l’informativa e l’evidenza dell’invio dell’informativa, può riguardare tutti i datori di lavoro, decorsi 3 giorni dall’invio dell’informativa stessa.
Sono completamente esentati dalla procedura sindacale i datori di lavoro della zona di Vo' Euganeo.

 

PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA

Come si presenta l’istanza?
L’istanza si presente esclusivamente in modalità telematica. Non sono ammesse altre modalità.

Dove si presenta l’istanza?
L’istanza si presenta mediante il sito http://www.cliclavoroveneto.it/cassa-integrazione-deroga.
E’ necessario possedere una registrazione e un accordo di servizio relativo alle Comunicazioni obbligatorie. Si veda la documentazione alla pagina http://www.cliclavoroveneto.it/normativa-e-manuali.

Quali sono i termini di invio delle istanze?
Le domande devono essere presentate entro la fine del mese successivo a quello di decorrenza, con la previsione di un periodo transitorio:

  • mese di decorrenza Cigd: febbraio, marzo o aprile => domande entro il 15 luglio 2020
  • mese di decorrenza Cigd: maggio => domande entro il 17 luglio 2020
  • mese di decorrenza Cigd: giugno => domande entro il 31 luglio 2020
  • mese di decorrenza Cigd: luglio => domande entro il 31 agosto 2020
  • mese di decorrenza Cigd: agosto => domande entro il 30 settembre 2020


È necessaria la marca da bollo da 16€?
Ai sensi dell'Art 41 del DL 8 Aprile 2020 nr 23 le domande di Cassa integrazione in deroga sono esentate dall'obbligo dell'imposta di bollo.

È possibile inviare l’istanza di CIGD mediante la modalità “Accentramento delle comunicazioni obbligatorie”?
No. L’istanza si presenta mediante il sito http://www.cliclavoroveneto.it/cassa-integrazione-deroga.
È necessario possedere una registrazione e un accordo di servizio relativo alle Comunicazioni obbligatorie. Si veda la documentazione alla pagina http://www.cliclavoroveneto.it/normativa-e-manuali.

Come si aggiunge un lavoratore assunto tra il 24/02 e il 25/03 ad un'istanza già inoltrata?
Si accede alla ricerca/modifica e poi al menu 'azioni' e si usa l'opzione ULTERIORE CONCESSIONE PER NUOVI LAVORATORI CIG IN DEROGA - DOMANDA. In questa domanda vanno inseriti solo i lavoratori da aggiungere.
Se il lavoratore è da aggiungere ad un'istanza non ancora entrata in istruttoria si usa l'opzione RETTIFICA.
Le indicazioni valgono anche se la pratica si trova in stato di istruttoria o di avvenuta autorizzazione.


Come si procede per richiedere l'ulteriore periodo di CIGD?
Per inoltrare istanza relativa al completamento delle 13 settimane (22 per Vo' Euganeo) usare l'opzione "ULTERIORE CONCESSIONE PER ULTERIORE PERIODO (CON LAVORATORI) CIG IN DEROGA - DOMANDA", disponibile a partire da ricerca/modifica Cigd.

Quante istanze possono essere inoltrate a completamento delle 13 settimane (22 per Vo' Euganeo)?
È disponibile una sola istanza per il completamento delle 13 settimane (22 per Vo' Euganeo), indipendentemente dal fatto che si tratti della prima o della seconda istanza.

È necessario considerare il periodo di CIDG effettivamente fruito?
No. Il non fruito al momento non è richiedibile, l'argomento sarà affrontato in sede di ulteriore istanza da inoltrare a Inps ai sensi del decreto "Rilancio".

Si dovrà inoltrare il consuntivo mensile in CO Veneto?
No. Stante l'art. 6 del nuovo accordo sindacale regionale i consuntivi non saranno richiesti.

Cosa fare nel caso ci si accorgesse di dati inseriti erroneamente in un'istanza già autorizzata?
È necessario segnalare il caso sul forum assistenza specificando:
- codice domanda
- dato errato
- dato corretto
- altre specifiche (ad es., ore corrette distinte per sede, operai/impiegati, sospensione/riduzione)

Cosa fare in caso di temporanei malfunzionamenti del sito?
Prima di contattare l’assistenza si consiglia di salvare senza invio la pratica in corso e di procedere con una pulizia cookie e file temporanei, come indicato nella pagina d’accesso al sistema. L’operazione si effettua velocemente da tastiera premendo contemporaneamente i 3 tasti CTRL + SHIFT + CANC.

 

CONTENUTI DELL'ISTANZA

In caso di riduzione orario, il totale di ore riduzione deve essere superiore al 60% dell'orario di lavoro mensile svolto?
No, non vi sono vincoli di orario.

 

FASI SUCCESSIVE ALLA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA

Quali sono le fasi successive all'invio dell'istanza?
La procedura prevede:
1. Istruttoria da parte della Regione del Veneto.
2. Autorizzazione regionale mediante emissione di decreto del Dirigente della Direzione Lavoro.
3. Conferimento dei dati alla banca dati Percettori Inps da parte della Regione del Veneto.
Contestualmente avvengono:
  a. invio di email da parte dell'Inps al consulente/datore di lavoro del codice di autorizzazione Inps;
  b. invio di email di sistema al referente dell'istanza contenente il numero e la data del decreto autorizzativo regionale.
4. Invio del modello SR41 all'Inps da parte del consulente/datore di lavoro. Il modello SR41 deve necessariamente contenere il riferimento del codice di autorizzazione Inps.

Come si può verificare lo stato di avanzamento dell'istanza?
Dal menu ricerca/modifica cigd si richiama l'istanza. In tal modo risulta visibile lo "stato istanza". Accedendo al dettaglio dello "stato istanza" sono disponibili i dati sull'autorizzazione e sull'eventuale decreto.

 

Per maggiori informazioni si rimanda all’assistenza tecnicawww.cliclavoroveneto.it/forumassistenza
 

Le FAQ saranno costantemente aggiornate sulla base dei quesiti più ricorrenti.