Centri per l'Impiego Centri per l'Impiego

CONCORSO PER OPERATORE GIUDIZIARIO
 

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato, sul sito www.giustizia.it, un bando di selezione per 616 posti (27 in Veneto) da Operatore Giudiziario.

Alle persone interessate a candidarsi si evidenzia quanto segue:

  • la procedura per la raccolta delle candidature NON è ancora aperta;
  • per partecipare alla selezione per essere assunto dal Ministero di Giustizia NON è necessario essere disoccupati né iscritti alle liste del Centro per l’impiego;
  • solo a seguito di pubblicazione sul portale CliclavoroVeneto di un avviso pubblico sarà possibile candidarsi per l’avviamento a selezione. Gli interessati sono perciò invitati a consultare periodicamente il sito ClicLavoro Veneto alla pagina "BANDI APERTI" www.cliclavoroveneto.it/bandi-aperti per verificare la pubblicazione degli avvisi con indicati i termini, i requisiti e le modalità per partecipare all'avviamento a selezione.
Si informa che il Centro per l'Impiego di Chioggia (VE) è chiuso al pubblico perché temporaneamente inagibile. Per urgenze è possibile contattare il CPI di Adria o di Piove di Sacco.
Si informa che il Centro per l'Impiego di Mestre resterà chiuso giovedì 21 novembre per la Festività della Madonna della Salute.

In questa sezione sono disponibili le principali informazioni sulle attività e i servizi offerti dai Centri per l'Impiego del Veneto, che dal 1° gennaio 2018 sono gestiti da Veneto Lavoro, ente strumentale della Regione del Veneto.

Di seguito news e approfondimenti su eventi, iniziative e opportunità.

News CPI News CPI

Indietro

Monitoraggio Garanzia Giovani Veneto ottobre 2019

Garanzia Giovani Veneto: 5 mila adesioni nell’ultimo trimestre

Pubblicato il report di monitoraggio di Regione del Veneto e Veneto Lavoro

Sono state oltre 5 mila le adesioni presentate negli ultimi tre mesi a Garanzia Giovani Veneto, l’iniziativa della Regione del Veneto che garantisce ai giovani under 30 che non studiano e non lavorano di ricevere offerte di lavoro e opportunità formative. Complessivamente, dal 2014 a oggi, le adesioni al Programma hanno raggiunto quota 144 mila, con oltre 95 mila patti di servizio stipulati presso i servizi per l’impiego pubblici e privati della regione e 87 mila giovani che dopo l’adesione hanno hanno avuto opportunità di lavoro. È quanto emerge dal report di monitoraggio sull’andamento dell’iniziativa, a cura di Regione del Veneto e Veneto Lavoro, con dati aggiornati al 30 settembre 2019.

I patti di servizio ancora attivi sono circa 25 mila, mentre 69 mila risultano conclusi principalmente per l’avvio di un’attività lavorativa o per la ripresa degli studi. I giovani occupati hanno trovato lavoro principalmente nei settori del turismo, dell’industria metalmeccanica e del commercio, con una distribuzione sostanzialmente omogenea sul territorio regionale. La percentuale di occupati più elevata si registra a Vicenza (19%), seguita da Treviso e Padova (entrambe al 17%), Verona (13%), Venezia (12%), Rovigo (4%) e Belluno (3%), mentre molti giovani hanno trovato lavoro in altre regioni italiane, principalmente Lombardia, Emilia Romagna e Lazio.

In questi giorni stanno partendo le attività relative alla seconda fase del Programma. Tra le novità, alcuni interventi innovativi per intercettare i Neet più scoraggiati e attività di formazione per i giovani neo assunti.

Il report di monitoraggio di Garanzia Giovani Veneto relativo al terzo trimestre 2019 è disponibile nella sezione dedicata del sito www.garanziagiovaniveneto.it.

Infografica Garanzia Giovani Veneto - ottobre 2019

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto