AVVISO: CENTRI PER L'IMPIEGO CHIUSI AL PUBBLICO MA OPERATIVI ONLINE E A DISTANZA

Si avvisa che nell'ambito delle misure di contrasto e di contenimento alla diffusione del coronavirus gli sportelli dei Centri per l'Impiego del Veneto resteranno chiusi al pubblico fino al 31 maggio, salvo eventuali proroghe.

I servizi essenziali sono comunque garantiti a distanza dagli operatori in smart working che possono essere contattati da cittadini, lavoratori e imprese sia telefonicamente che via mail.

Sono infine regolarmente garantiti tutti i servizi online erogati tramite il Contact Center di Veneto Lavoro e tramite il portale ClicLavoro Veneto.
 


GLI AVVIAMENTI A SELEZIONE EX ART. 16 LEGGE 56/87 PROSEGUONO IN VENETO 

Al fine di limitare gli spostamenti delle persone fisiche ai casi strettamente necessari,  l’articolo 40 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, con legge 24 aprile 2020, n. 27, aveva sospeso per due mesi anche le procedure di avviamento a selezione di cui all’articolo 16 della legge 28 febbraio 1987, n. 56. Ora l'art. 76 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, ha modificato l'art. 40 del suddetto decreto portando a quattro mesi tale sospensione (fino al 16 luglio 2020).

Considerato che il nuovo Regolamento di Veneto Lavoro attuativo del procedimento di avviamento a selezione nella pubblica amministrazione ai sensi dell`art. 16 della Legge 56/87, approvato con decreto del Direttore n. 48 del 13/02/2020, prevede che l’adesione ad una selezione possa essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso i servizi di CPI Online di Cliclavoro, si informa che i Centri per l’impiego veneti proseguiranno anche in questo periodo con la pubblicazione di avvisi di avviamento a selezione eventualmente richiesti da enti pubblici del territorio, con la relativa istruttoria, la pubblicazione della graduatoria degli ammessi e l'inoltro della graduatoria all'amministrazione richiedente.

In questa sezione sono disponibili le principali informazioni sulle attività e i servizi offerti dai Centri per l'Impiego del Veneto, che dal 1° gennaio 2018 sono gestiti da Veneto Lavoro, ente strumentale della Regione del Veneto.

Di seguito news e approfondimenti su eventi, iniziative e opportunità.

News CPI News CPI

Indietro

Monitoraggio Garanzia Giovani Veneto aprile 2020

Garanzia Giovani Veneto: adesioni oltre quota 150 mila

Pubblicato il report di monitoraggio di Regione del Veneto e Veneto Lavoro con dati aggiornati al 31 marzo 2020

Sono circa 155 mila le adesioni presentate in Veneto a Garanzia Giovani, l’iniziativa contro la disoccupazione giovanile riservata ai giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano. Le adesioni presentate nel 2020 sono poco più di 4 mila, con un netto calo nel mese di marzo a causa degli effetti delle limitazioni agli spostamenti imposte dalle misure di contenimento alla diffusione del contagio da Covid-19.

Le adesioni possono comunque essere inoltrate e gestite in modalità telematica tramite la sezione dedicata di ClicLavoro Veneto www.cliclavoroveneto.it/garanzia-giovani. Una volta presentate l’adesione, in questo periodo di emergenza il giovane può contattare telefonicamente il Centro per l’Impiego del proprio territorio per formalizzare l’adesione e sottoscrivere il patto di servizio personalizzato.

La maggior parte dei giovani iscritti è di cittadinanza italiana, risiede in Veneto e ha un’età compresa tra i 20 e i 24 anni. Omogenea la distribuzione tra maschi e femmine.

La pressoché totalità dei giovani con adesione valida è stata presa in carico dai servizi per l’impiego del Veneto, prevalentemente da quelli pubblici. Nel periodo gennaio-marzo 2020 sono stati sottoscritti 3.609 patti di servizio, per un totale complessivo di oltre 102 mila. Quelli ancora attivi al 31 marzo 2020 sono 26.228, mentre 75.982, di cui 3.342 nell’ultimo trimestre, risultano conclusi.

I giovani che hanno avuto un’occasione di lavoro dopo l’adesione sono quasi 94 mila, il 70% degli iscritti. Molti di loro, circa 71 mila, risultano tuttora occupati. A questi si aggiungono i 26 mila ancora all’interno del Programma e quanti potrebbero aver avviato un’attività di lavoro autonomo, svolto solo esperienze di tirocinio, trovato lavoro all’estero o ripreso gli studi. Turismo, commercio e industria metalmeccanica i settori nei quali si concentra il maggior numero di giovani occupati.

Il report di monitoraggio di Garanzia Giovani Veneto, a cura di Regione del Veneto e Veneto Lavoro, è disponibile nella sezione dedicata del sito www.garanziagiovaniveneto.it.

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto