AMBITO DI ROVIGO

Si avvisa che venerdì 26 aprile saranno chiusi tutti gli uffici dell'Ambito di Rovigo ospitati nelle sedi di Via della Pace e Via Ricchieri (Collocamento Mirato, Uffici di Ambito, Centro per l'Impiego di Rovigo). I CPI di Adria e di Badia Polesine saranno invece regolarmente aperti.
 


In questa sezione sono disponibili le principali informazioni sulle attività e i servizi offerti dai Centri per l'Impiego del Veneto, che dal 1° gennaio 2018 sono gestiti da Veneto Lavoro, ente strumentale della Regione del Veneto.

Di seguito news e approfondimenti su eventi, iniziative e opportunità.

News CPI News CPI

Indietro

Monitoraggio Garanzia Giovani Veneto anno 2018

Garanzia Giovani Veneto: 24 mila adesioni nel 2018

Pubblicato il report di monitoraggio dell’iniziativa con tutti i dati dell’anno 2018

Si mantiene elevato il flusso di adesioni a Garanzia Giovani Veneto, il programma regionale contro la disoccupazione giovanile che nell’arco del 2018 ha raccolto 23.940 adesioni di giovani Neet under 29, provenienti dal Veneto ma non solo.

Il flusso medio mensile di adesioni si è quindi stabilizzato attorno alle 2 mila al mese, su livelli di poco inferiori a quelli del 2017. Quelle effettive hanno così raggiunto complessivamente quota 86 mila, molte delle quali si sono concretizzate nella stipula di un patto di servizio presso un Centro per l’Impiego pubblico o uno Youth Corner abilitato, passaggio indispensabile per poter usufruire dei servizi previsti. Con una percentuale del 98% il Veneto si conferma infatti la prima regione in Italia per patti di servizio stipulati sul totale delle adesioni effettive. Veneto virtuoso anche in termini di tempo di attesa tra adesione e presa in carico, che mediamente non richiede più di 4 giorni.

La maggior parte degli iscritti è di cittadinanza italiana (88%), risiede in Veneto (82%) e ha un’età compresa tra i 20 e i 24 anni (43%).

I patti di servizio attivi al 31 dicembre 2018 risultano complessivamente 26.400, mentre quelli conclusi, principalmente per l’avvio di un’attività lavorativa o per la ripresa degli studi, sono 59 mila, di cui oltre 19 mila nell’ultimo anno.

Orientamento specialistico, formazione e tirocinio, spesso combinati in un unico percorso, sono le attività in cui i giovani iscritti al Programma sono stati coinvolti più frequentemente.

Il 66% del totale degli iscritti, ovvero oltre 75 mila giovani, ha trovato lavoro dopo l’adesione, nella maggior parte dei casi con contratto a tempo determinato (31%) o in apprendistato (28%), che si conferma uno dei principali canali di ingresso dei giovani nel mercato del lavoro, soprattutto per i neodiplomati, mentre il tempo indeterminato è più frequente tra i giovani di età superiore ai 25 anni e laureati.

Turismo, commercio e industria metalmeccanica si sono rivelati i settori più attrattivi e insieme hanno assorbito il 40% del totale dei giovani occupati. Uno su dieci ha invece trovato impiego in uno dei comparti del Made in Italy, prevalentemente industria alimentare, legno-mobilio e tessile-abbigliamento.

Circa 13.650 le assunzioni che hanno beneficiato degli incentivi previsti per i giovani iscritti al Programma, di cui più di 4 mila riferibili all’Incentivo Occupazione Neet, introdotto nel 2018 e prorogato per l’anno in corso.

Il report di monitoraggio di Garanzia Giovani Veneto con tutti i dati aggiornati al 31 dicembre 2018 è disponibile nella sezione dedicata del sito www.garanziagiovaniveneto.it.

Infografica Garanzia Giovani Veneto gennaio 2019

  • Fonte: Redazione ClicLavoro Veneto