CONCORSO PER OPERATORE GIUDIZIARIO
 

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato, sul sito www.giustizia.it, un bando di selezione per 616 posti (27 in Veneto) da Operatore Giudiziario.

Alle persone interessate a candidarsi si evidenzia quanto segue:

  • per partecipare alla selezione per essere assunto dal Ministero di Giustizia non occorre essere disoccupati e iscritti alle liste del Centro per l’impiego;
  • con il bando del Ministero di Giustizia non è stata aperta la procedura per la raccolta delle candidature;
  • solo a seguito di pubblicazione sul portale CliclavoroVeneto di un avviso pubblico sarà possibile candidarsi per l’avviamento a selezione presso il Ministero di Giustizia come operatore giudiziario;
  • gli interessati sono perciò invitati a consultare periodicamente l’indirizzo www.cliclavoroveneto.it/bandi-aperti per verificare i termini, i requisiti e le modalità per partecipare all'avviamento a selezione.

In questa sezione sono disponibili le principali informazioni sulle attività e i servizi offerti dai Centri per l'Impiego del Veneto, che dal 1° gennaio 2018 sono gestiti da Veneto Lavoro, ente strumentale della Regione del Veneto.

Di seguito news e approfondimenti su eventi, iniziative e opportunità.

News CPI News CPI

Indietro

Bando Attivazione Giovani in Rete 2019 Garanzia Giovani Veneto

Garanzia Giovani Veneto: la Regione a sostegno dei NEET più svantaggiati

Gli enti accreditati possono aderire al bando "Attivazione Giovani in Rete" fino al 24 settembre

Sostenere la realizzazione di interventi di intercettazione e attivazione di giovani NEET svantaggiati e distanti dal mercato del lavoro al fine di favorirne l’occupabilità: è l’obiettivo del bando "Attivazione Giovani in Rete" promosso dalla Regione del Veneto nell’ambito del Programma Garanzia Giovani Veneto.

L’iniziativa, che prevede il coinvolgimento diretto dei Centri per l’impiego che hanno il compito di intercettare i NEET più svantaggiati, mira ad attivare reti locali di cooperazione con l’obiettivo di valorizzare la sinergia tra Servizi per il Lavoro pubblici e privati accreditati.

Destinatari finali dell’iniziativa sono i giovani in possesso dei requisiti per iscriversi al Programma Garanzia Giovani che rientrano nelle seguenti categorie:

  • giovani appartenenti a nuclei beneficiari del Reddito di Inclusione / Reddito di Cittadinanza;
  • giovani segnalati dai servizi territoriali (Comuni / aziende sanitarie / altri);
  • giovani disoccupati da almeno 12 mesi che non sono mai stati destinatari di interventi relativi al Programma Garanzia Giovani Veneto;
  • minori che hanno assolto all’obbligo di istruzione, non inseriti in percorsi scolastici/formativi o di apprendistato.


Gli enti devono presentare progetti che includano le seguenti tipologie di intervento:

  • orientamento specialistico;
  • accompagnamento al lavoro;
  • tirocinio da 3 a 6 mesi nel territorio regionale.


Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 1,8 milioni di euro. I progetti possono essere presentati dagli enti accreditati – o in fase di acceditamento – per i Servizi al Lavoro, in partenariato con altri soggetti pubblici e privati, entro il 24 settembre 2019 come indicato nel bando disponibile sul sito di Regione del Veneto, www.regione.veneto.it.