Anagrafe degli Studenti - ARS (già A.R.O.F.)Accedi al servizio

Accedi ad ARS

 

L'Anagrafe Regionale Obbligo Formativo (AROF) è stata avviata nel 2001 sulla base di un Protocollo di Intesa interistituzionale e con incarico a Veneto Lavoro per la sua costituzione e gestione per far fronte alla legge sull'obbligo formativo - AROF (Legge 9 del gennaio 1999).  

La Regione del Veneto con DGR n. 834 del 31 marzo 2009 "Piano annuale per l'orientamento. DGR 3634 del 25/11/2008. Approvazione e finanziamento di interventi di attuazione in materia di orientamento per i giovani in diritto dovere all'istruzione e alla formazione professionale per il biennio 2009-2010" ha assegnato a Veneto Lavoro le azioni di mantenimento del sistema, supporto formativo agli istituti scolastici e agli enti coinvolti e con l'obiettivo di far evolvere AROF verso l'Anagrafe degli Studenti così come previsto dall'art. 3 D.Lgs 15/04/2005 n. 76 "Definizione delle norme generali sul diritto-dovere all'istruzione e alla formazione, ai sensi dell'art. 2 co. 1 lett. c) della L. 28/03/2003 n.53.

Il sistema per la gestione dell'Anagrafe Regionale dell'Obbligo Formativo, previsto nel progetto iniziale, aveva la finalità di garantire la conduzione, manutenzione e l'adeguamento di servizi accessori all'anagrafe rispondenti alle esigenze dei diversi utilizzatori[1]promuovendo azioni di monitoraggio e di supporto all'utenza.

La trasformazione in Anagrafe degli studenti ha comportato l'allargamento della fascia d'età degli studenti inseriti nella banca dati, la predisposizione per il coinvolgimento di nuovi enti quali Comuni e Scuole Primarie, oltre al completamento del ciclo delle Secondarie di primo grado.


[1] Le due principali funzionalità di AROF sono: 

  • Gestione delle anagrafiche di studenti ed enti formatori: vengono raccolti i dati anagrafici degli studenti ed il loro percorso formativo, i dati relativi agli enti con offerte formative, che possono essere mantenuti sempre aggiornati con la collaborazione degli enti direttamente interessati e fornendo così una base dati ricca e che consente l'effettuazione di analisi statistiche; 
  • Gestione delle comunicazioni sull'adempimento dell'obbligo e delle altre comunicazioni fra gli enti formatori e i C.P.I., che attraverso un efficace flusso informativo automatizzato consentono di monitorare costantemente il percorso formativo di ogni singolo studente.