Archivio notizie Archivio notizie

Indietro

Report Crisi aziendali primo trimestre 2018

Veneto: crisi aziendali in diminuzione anche nel 2018

Secondo i dati di Veneto Lavoro le nuove aperture sono diminuite del 51% su base annua

Nell’ultimo anno i principali indicatori di crisi aziendale hanno registrato una contrazione di circa il 50%, confermando un trend che prosegue ormai da tre anni. È quanto emerge dai dati del report dell’Osservatorio di Veneto Lavoro sulle crisi aziendali in regione nel primo trimestre 2018.

Tra gennaio e marzo, infatti, le comunicazioni di avvio di una procedura formale di crisi sono state 47 (-39% sul primo trimestre 2017), per un totale di 44 aziende e 1.200 lavoratori potenzialmente coinvolti. Dinamica simile anche per i verbali di accordo stipulati dalle parti sociali (-55% su base annua) e il numero di licenziamenti collettivi (-45%). Si riduce il ricorso alla cassa integrazione ordinaria e straordinaria.

Novità del report è anche il numero di aziende interessate, a partire da gennaio 2017, da almeno un evento collegabile ad una situazione di crisi, con o senza l’apertura di una procedura formale. Si tratta complessivamente di 593 aziende, la maggior parte delle quali concentrate nei settori del metalmeccanico (140 aziende) e del Made in Italy (127). Molte hanno sede legale al di fuori del Veneto (il 33% del totale), mentre sul territorio regionale si concentrano nelle province di Vicenza (86 aziende), Treviso (83) e Padova (76). Di queste, meno del 40% ha formalizzato l’apertura di una procedura di crisi.

Il report integrale e gli allegati statistici sono disponibili nella sezione dedicata del sito di Veneto Lavoro, www.venetolavoro.it.


News News


    Informazioni Informazioni