Archivio notizie Archivio notizie

Indietro

MISE Voucher per l’Innovation manager

Imprese: contributi per la trasformazione tecnologica e digitale

Dal MISE un voucher per le spese di consulenza specialistica rese dal manager dell’innovazione

Con il “Voucher per l’Innovation manager” il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) sostiene i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa.

Le aziende che operano su tutto il territorio nazionale, sono iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio, in regola con il versamento dei contributi previdenziali e non sottoposte a procedura concorsuale o in stato di fallimento possono richiedere agevolazioni per le spese di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione inserito temporaneamente in azienda.

La consulenza deve essere finalizzata a indirizzare e supportare:

  • i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale attraverso l’applicazione delle tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale impresa 4.0, tra cui big data e analisi dei dati, cyber security, robotica avanzata e collaborativa e programmi di open innovation;
  • i processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, attraverso l’applicazione di nuovi metodi e l’avvio di percorsi finalizzati alla quotazione su mercati regolamentati e non regolamentati.

L’agevolazione consiste in un contributo in forma di voucher concesso in regime “de minimis” e differenziato in base alla tipologia di beneficiario:

  • per le micro e piccole imprese un contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino a un massimo di 40 mila euro;
  • per le medie imprese un contributo pari al 30% dei costi sostenuti fino a un massimo di 25 mila euro;
  • per le reti di imprese un contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 80 mila euro.


La domanda di accesso alle agevolazioni può essere compilata online sul portale dedicato del Ministero dello Sviluppo Economico, agevolazionidgiai.invitalia.it, e potrà poi essere inviata dalla sezione "Accoglienza Istanze" dello stesso portale a partire dal 12 dicembre 2019

Le domande verranno ammesse alla fase istruttoria in base all’ordine cronologico di presentazione.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la scheda informativa disponibile sul sito www.mise.gov.it.


News News


    Informazioni Informazioni