Archivio notizie Archivio notizie

Indietro

Incentivi alle imprese per assunzioni disabili

Imprese: incentivi per l’assunzione di persone disabili

La Regione del Veneto assegna contributi fino a 7.500 euro per chi assume over 55

In Italia l’inserimento lavorativo delle persone disabili è regolamentato dalla Legge n. 68/1999, aggiornata con il D.Lgs. n. 151/2015, e prevede incentivi ai datori di lavoro che gestiscono aziende con oltre 15 dipendenti e che assumono lavoratori a tempo indeterminato.

I contributi spettano per un periodo di 36 mesi nella misura del:

  • 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali per ogni assunto che presenta una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79% o minorazioni tra la prima e la terza categoria;

  • 35% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali per ogni lavoratore che ha una riduzione della capacità lavorativa tra il 67% e il 79% o minorazioni tra la quarta e la sesta categoria.

L'incentivo è inoltre concesso nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali per ogni lavoratore con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, per un periodo di 60 mesi, in caso di assunzione a tempo indeterminato o determinato oltre i dodici mesi e per tutta la durata del contratto.

La domanda di incentivo deve essere inviata all'INPS mediante l’apposita procedura telematica. Il contributo è corrisposto al datore mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili.

In Veneto la Regione estende gli incentivi anche alle aziende medio-piccole e micro per favorire l’occupazione di persone disabili o invalide. Il contributo regionale è pari a 5.000 euro per sostenere le assunzioni a tempo indeterminato di disabili over 45, a bassa scolarità o con disabilità sensoriale. Inoltre, sono previste ulteriori agevolazioni (7.500 euro) per le aziende che assumono disabili over 55 e incentivi per assunzioni a tempo determinato di disabili a cui manchino meno di 3 anni per maturare i requisiti per la pensione.

Per le assunzioni avvenute tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2018, la richiesta deve essere presentata entro il 1° settembre 2018 attraverso il formulario disponibile sul sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it. Per le assunzioni successive al 30 giugno 2018, le domande di contributo possono essere presentate con le stesse modalità, ma entro 60 giorni dall’assunzione o trasformazione del contratto.

Infine, grazie alla convenzione stupulata il 1° agosto 2018 tra la Regione del Veneto, le associazioni datoriali e organizzazioni sindacali del Veneto e le associazioni di rappresentanza delle persone disabili le aziende tenute al collocamento obbligatorio di persone con deficit fisici o psichici potranno assolvere all’obbligo di legge conferendo commesse di lavoro a cooperative sociali che impiegano persone con disabilità.

Maggiori informazioni sono disponibili su www.regione.veneto.it


News News


    Informazioni Informazioni