Archivio notizie

Pubblicato il 23.12.2020

Imprese: agevolazioni per la trasformazione digitale dei processi produttivi

Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione 100 milioni di euro a favore delle PMI italiane


Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un bando da 100 milioni di euro per agevolare le imprese italiane che vogliono realizzare interventi di trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi

In particolare, possono richiedere i contributi le PMI che possiedono determinati requisiti, tra cui:

  • essere iscritte e risultare attive nel Registro delle imprese;
  • operare in via prevalente/primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere, nel settore turistico e/o nel settore del commercio, svolgendo le attività economiche identificate nell'allegato n. 1 del bando;
  • aver raggiunto, nell'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari ad almeno 100.000 euro;
  • non essere sottoposte a procedura concorsuale, fallimento, liquidazione volontaria, amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.


Le aziende possono presentare progetti in forma singola o con contratto di rete, che prevedono un importo di spesa compreso tra i 50.000 e i 500.000 euro e diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti mediante l’implementazione di:

  • tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics);
  • tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione, al software, alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica e ad altre tecnologie (sistemi di e-commerce, geolocalizzazione, blockchain, intelligenza artificiale, ecc.).


Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%, di cui:

  • il 10% sotto forma di contributo;
  • il 40% come finanziamento agevolato.


Le domande di contributi possono essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica disponibile sul sito www.invitalia.it. Per accedere alla procedura informatica è richiesta l’identificazione tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o, in alternativa, mediante il sistema di gestione delle identità digitali di Invitalia.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.mise.gov.it
 

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo