Archivio notizie

Pubblicato il 19.12.2019

Assegno per il Lavoro: dalla Regione del Veneto nuove risorse per il 2020

Stanziati ulteriori 13 milioni di euro per finanziare l’iniziativa che supporta i disoccupati over 30

Sostenere l’inserimento e il reinserimento al lavoro dei disoccupati over 30: è questo l’obiettivo dell’Assegno per il lavoro, lo strumento che rappresenta una delle principali misure di politica attiva del lavoro promosse dalla Regione del Veneto.

Istituito in via sperimentale nel 2017, l’Assegno per il lavoro è un voucher finanziato dalla Regione che consente ai disoccupati con più di 30 anni, residenti o domiciliati in Veneto, di ricevere servizi qualificati di assistenza gratuita alla ricollocazione. Una volta ottenuto l’assegno dal Centro per l’Impiego, il beneficiario ha 30 giorni di tempo per scegliere l’ente accreditato con cui seguire i percorsi di orientamento, counseling e formazione, e ricevere il supporto all’inserimento lavorativo.

Al 30 ottobre 2019 sono stati oltre 33.000 gli Assegni per il Lavoro rilasciati dai CPI del Veneto e quasi 27.000 quelli già attivati. Considerata l’efficacia dell’iniziativa, per il 2020 la Regione del Veneto ha deciso di stanziare ulteriori 13 milioni di euro che si vanno ad aggiungere ai 27 già finanziati nel 2017 e nel 2019 per un totale di 40 milioni di euro di risorse del POR FSE 2014-2020.

Maggiori informazioni sull'Assegno per il Lavoro e il report di monitoraggio dell'iniziativa sono disponibili alla pagina dedicata di ClicLavoro Veneto.

Informazioni

Informazioni

Banner Regione Veneto

Banner Fondo Sociale Europeo